Modena sogna: Caliendo “spinge” Baggio in panchina

Dopo aver conseguito l’abilitazione da allenatore professionista in quel di Coverciano, per Roberto Baggio cominciano ad aprirsi le porte del grande calcio.

Un futuro in Serie B o in Serie A? Molto probabilmente la carriera del “Divin Codino” potrebbe cominciare dal campionato cadetto come annuncia il suo ex procuratore, Antonio Caliendo, attuale consulente tecnico del Modena: “Io sto cercando in qualche modo di avere un colloquio con Baggio. Conoscendolo, lui dovrebbe fare la stessa carriera di Guardiola – ha affermato Caliendo a “Radio Sportiva” -. Un campione come lui potrà diventare un grande allenatore, Modena poteva essere una palestra di allenamento per potersi presentare poi al pubblico del calcio a livello mondiale. O mi manda all’altro mondo, oppure accetta la mia proposta ridendo, ma pur sempre con serietà, per sedersi umilmente sulla panchina del Modena. Roberto muove le folle, ma non è uno che si muove allo sbaraglio“.

Un ipotesi sicuramente suggestiva anche se, come si legge su Gazzetta.it, il presidente dell’assocazione calciatori, Renzo Ulivieri,  ha affermato che Roby Baggio sarebbe già pronto per allenare in Serie A. Staremo a vedere. Certo è che i migliaia di appassionati del Divin Codino non dovranno aspettare molto per rivedere di nuovo nel calcio che conta l’idolo azzurro degli ultimi venti anni.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it