Mercato: il punto sulla B

Nuovo arrivo in casa Cesena: i romagnoli hanno acquistato Gianluigi Bamonte, dal Bellaria, l’ex squadra di Nicola Campedelli.

E proprio il mister bianconero, fratello del presidente Igor, è stato decisivo in questa operazione. Difensore classe 84, per Bamonte arriva finalmente l’occasione in una categoria superiore. Potrebbe seguirlo il giovane Luca Caldirola, che l’Inter non ha ancora deciso dove piazzare; Mutu, intanto, allaccia contatti con il Sion. Liberarsi di un ingaggio importante come quello del rumeno è una priorità, anche perché è quasi fatta per Davide Succi dal Palermo.
Ascoli e Benevento discutono la possibilità di mettere in piedi uno scambio: in Campania andrebbe Giallombardo, da poco rientrato alla corte di Silva dopo il prestito a Grosseto, mentre nelle Marche sbarcherebbe Michele Rinaldi.
Il Bari ha preso Stefan Ristvoski, difensore macedone del 1992. L’ex Frosinone arriva in biancorosso con la formula di un prestito che prevede il diritto di riscatto per i pugliesi e quello di controriscatto per i ducali. Mauro Pederzoli rescinde il contratto con il Novara: la separazione, di fatto, era avvenuta già da tempo e mancava solo l’ufficializzazione. Per il direttore sportivo si profila adesso un’esperienza all’estero. Ma in Piemonte potrebbe esserci un altro clamoroso addio, stavolta riguardante la panchina: Attilio Tesser, infatti, è stato contattato dai nuovi dirigenti del Modena. Gli emiliani gli offrirebbero un biennale e lui, nonostante le dichiarazioni di rito, ci sta pensando seriamente perché con il Novara è legato da un solo anno di contratto. Al patron Di Cecco piacerebbe molto, nell’eventualità, sostituirlo con Devis Mangia.
Gran bel colpo del Padova: la società biancoscudata si assicura Federico Viviani, gioiellino del vivaio romanista. Gli accordi prevedono un diritto di riscatto sulla metà per i padovani e il controriscatto per i giallorossi, ormai vaccinati a questo tipo di operazioni. La Reggina ha definito la trattativa per Gianmario Comi, attaccante 19enne del Milan, il quale sbarca in Calabria con la formula del prestito; in uscita c’è Jacopo Dell’Oglio, che andrà a fare esperienza a Barleta.
Juve Stabia show: quattro acquisti conclusi e altri tre in via di risoluzione per la compagine di Braglia. Dalla Fiorentina arrivano Agey e Seculin, accompagnati dal terzino ex Empoli Vinci e dal centrocampista Doninelli, nella passata stagione a Verona. Adesso nel mirino degli scatenati molossi ci sono Michael Cia, ala destra del Benevento, e Thomas Pichlmann, un ariete esperto di serie B. Ci siamo anche per Giuseppe Figliomeni, difensore ex Crotone.
Il Sassuolo chiede informazioni alla Roma per Paolo Frascatore, terzino sinistro di 20 anni, e nel contempo avvicina Gianluca Sansone al Torino. Il grande salto è all’orizzonte per il campano. La Pro Vercelli ha un’idea intrigante per il suo attacco: se dovesse fallire l’assalto a Sasa Bjelanovic, i piemontesi potrebbe fare un tentativo per Ignacio Castillo. Molto attiva anche l’altra neopromossa, il Lanciano, impegnata a rinnovare il prestito di Pavoletti e da oggi iscritta al novero delle contendenti per Gianmario Piscitella.
L’Ascoli presenta Davide Colomba, figlio di Franco, e si rassegna all’idea di perdere Papa Waigo, sempre più diretto verso gli Emirati Arabi. Fase di relax per le terribili Spezia e Verona, adesso più propense a compiere qualche cessione per poi gettarsi con tranquillità sugli ultimi rinforzi. Per i liguri c’è Felice Evacuo in uscita: il calciatore ha molto mercato in Lega Pro e non dovrebbe aver problemi a trovare una sistemazione. Per lui si parla della Cremonese, anche se alcuni rumors lo hanno accostato al Crotone nelle ultime ore.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.