Fassone: “Capisco Julio Cesar, ma abbiamo scelto”

L’Inter e Julio Cesar, dopo tanti anni e tante vittorie insieme, si diranno addio. Nonostante le parole del portiere brasiliano, il quale ha a più riprese dichiarato di voler rimanere a Milano, prima Moratti (Julio Cesar in ritiro? Vedremo, mancano ancora alcuni giorni“) e oggi il neo dg nerazzurro Fassone, hanno neppure troppo velatamente dato il benservito ad uno degli artefici delle imprese interiste delle ultime stagioni.

Il nuovo corso è già iniziato con l’acquisto di Handanovic, più giovane, ugualmente promettente e dall’ingaggio decisamente più leggero per le casse nerazzurre. Julio Cesar si è trovato con le spalle al muro e, nonostante proprio ieri avesse dichiarato di volersi utopicamente giocare il posto con l’estremo difensore sloveno, oggi Fassone ha rilasciato alcune dichiarazioni che non hanno lasciato alcuno spazio alle interpretazioni: tra l’Inter e Julio Cesar è finita e il brasiliano è invitato a cercarsi un’altra sistemazione.

Fassone ha infatti confessato nel giorno dell’inizio ufficiale della nuova stagione interista in merito alla mancata convocazione del portiere per il ritiro di Pinzolo: “Noi andiamo in ritiro con altri portieri, capiamo perfettamente lo stato d’animo di Julio Cesar, sappiamo gestire bene queste situazioni, ma dai convocati si capisce in modo molto chiaro che abbiamo fatto una scelta“. Più chiaro di così…

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.