Lega Pro: Sottil è il nuovo tecnico del Gubbio

Dopo una stagione in chiaroscuro in Serie B, culminata con l’amara retrocessione in Lega Pro, il Gubbio cambia rotta e lo fa affidando la propria panchina ad Andrea Sottil. Il giovanissimo allenatore, 38 anni appena, è reduce da un anno molto positivo alla guida del Siracusa: sotto la sua guida, infatti, i “liuneddu” hanno raggiunto i play off promozione, per essere sconfitti in semifinale da quella Virtus Lanciano che avrebbe vinto gli spareggi, salendo di fatto nella serie cadetta.

Qui a Gubbio ho trovato quello che volevo, un progetto importante e una società seria che intende fare calcio come piace a me. Voglio una squadra che scenda in campo sempre per vincere, in casa come in trasferta, con l’idea di voler raggiungere il risultato sempre attraverso il gioco. Chi indosserà questa maglia dovrà esserne onorato e dovrà dare tutto dal primo all’ultimo minuto. In questi giorni la rosa verrà completata e il nostro obiettivo è cominciare a lavorare con grande intensità fin dal primo giorno di ritiro“, le parole ufficiali del neo tecnico, apparse sul sito della formazione egubina.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.