Napolitano emoziona Prandelli: “Lui con noi fin dall’inizio”

“Quello che ho trovato molto bello in tutte le vostre prestazioni agli Europei è stato l’affiatamento tra ‘vecchi e nuovi’, lo spirito di squadra, la comune determinazione e generosità”. Frase, questa, firmata Giorgio Napolitano, e inviata a Cesare Prandelli, ct azzurro. Il Capo dello Stato ha dunque voluto far sentire la sua vicinanza alla formazione azzurra, suscitando forte commozione all’interno del gruppo e nell’animo dello stesso tecnico. 

PRANDELLI EMOZIONATO – “Con molta emozione ho letto la lettera di Napolitano e ho trovato come sempre parole importanti per noi” è stata la risposta di Prandelli, a cui ha fatto visibilmente piacere ricevere la lettera del Presidente della Repubblica. “Napolitano ha parlato di affiatamento tra vecchio e nuovo – ha aggiunto il ct – di idea vincente e di spirito di squadra. Un po’ quello che vorrebbe trasmettere lui alla Nazione così come sta facendo. Quando è venuto a guardare il nostro esordio a Euro 2012 l’emozione è stata forte e io, personalmente, la sentivo molto, ma ancora adesso sentiamo la sua vicinanza. E la sentiamo esattamente come quando è venuto a vedere la Spagna. Lui ha avuto fiducia in noi sin dal primo momento”.

LUNEDI’ AL QUIRINALE – Oltre ad aver scritto a Prandelli, Napolitano ha poi telefonato Gianni Abete, presidente della FIGC. L’Italia, terminato l’Europeo, lunedì farà visita al Quirinale, come ricordato prima dal direttore generale della FIGC Antonello Valentini.

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it