Euro2020: la pazza idea di Platini

Quella che si disputerà nel 2016 in Francia potrebbe essere l’ultima edizione di un campionato europeo ad essere ospitato da un’unica nazione. Questo è almeno il sogno del presidente dell’UEFA, Michel Platini, che ha in mente un progetto che rivoluzionerebbe l’aspetto logistico della formula del torneo. L’ex giocatore della Juventus ha proposto di far disputare le partite dell’Europeo in 12 o 13 capitali continentali, coinvolgendo in questo modo l’intero movimento calcistico continentale. Il tutto a patire da Euro2020.

Nel 2020 si potrebbero giocare gli Europei in una nazione e dodici stadi, oppure in uno stadio per ogni nazione, che siano dodici o tredici. Sarà una proposta che in sede di discussione verrà valutata con estrema attenzione“, le parole di Platini, che presenterà il progetto nelle prossime settimane. L’UEFA prenderà poi una decisione sull’idea entro gennaio 2013.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.