Italiani aggrediti in Germania: decine di feriti

Avranno pure un’economia invidiabile, ma che caduta di stile. Nella scorsa notte alcuni pseudo-tifosi tedeschi hanno aggredito decine di sostenitori italiani, i quali stavano festeggiando la vittoria dell’Italia ai danni dei tedeschi per 2 a 1, eliminati da Euro 2012.

I nostri connazionali sono stati aggrediti sia fisicamente che verbalmente, ma non solo: come se non bastasse, sono stati vittime anche del lancio di spaghetti, un modo per dimostrare il disprezzo nei loro confronti. La stampa tedesca ha riportato scontri a Berlino, Monaco, Wolfsburg, Lubecca, Kassel, Marl e in particolare a Wuppertal, luogo in cui è anche scoppiata una maxirissa.

Una notte di festeggiamenti si è trasformata in decine di feriti e centinaia di denunce: la frustrazione per l’ennesima sconfitta deve essere proprio a livelli senza precedenti.

Condividi
Nato a Genova nel maggio 1992; è un appassionato di calcio, basket NBA e pallavolo (sport che ha praticato per molti anni). Frequenta la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo amministrativo e gestionale. Email: alelli@mondosportivo.it