Luca Marrone: l’incedibile di casa Juve

Strana storia quella di Luca Marrone. Utilizzato con il contagocce nella passata stagione, per via di una concorrenza agguerritissima, adesso ancora più forte con gli arrivi di Isla e Asamoah, il centrocampista è uno degli incedibili di Antonio Conte. Il tecnico pugliese ne apprezza la capacità di farsi trovare pronto in ogni occasione, senza mai scendere a polemiche né a musi lunghi. Tre sole presenze in campionato, condite da un assist vincente e da un gol, entrambi contro l’Atalanta. Attivo in fase di interdizione, abile negli inserimenti e dotato di una buona tecnica, Marrone avrebbe tutto per fare il titolare in una squadra di media alta classifica.

Forse è per questo che Conte ha suggerito a Marotta di resistere alle lusinghe provenienti da Palermo, Udine e Bergamo: è vero che ci saranno dei nuovi rivali, ma nella prossima stagione la Juventus disputerà tre competizioni e lo spazio per il ragazzo potrebbe aumentare. Lui, dal canto suo, non chiude le porte a nessuna possibilità e ringrazia di cuore il mister che ha tanto creduto in lui: “Mi piacerebbe giocare con più continuità, è ovvio. Però se un allenatore come Antonio Conte, che è stato decisivo per la mia crescita e mi ha permesso di diventare campione d’Italia, mi chiede di restare alla Juventus…”.

Buffon, Chiellini, Barzagli, Vidal, Marchisio, Pirlo, Vucinic e Morrone. Strana storia, già. Per ritrovarsi nella schiera degli incedibili non è necessario giocare.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.