Caso Muntari, il ghanese accetta la riduzione dell’ingaggio

Dopo la decisione di Adriano Galliani di applicare il regolamento interno e dimezzare lo stipendio a Sulley Muntari, infortunatosi al legamento crociato giocando con gli amici in vacanza, è arrivata la risposta del ghanese che ha accettato senza creare ulteriori polemiche. Il centrocampista percepirà infatti circa 1,3 milioni di euro nella prossima stagione a differenza dei 2,5 previsti inizialmente dal contratto. Il tempo di recupero completo è stimato in 6 mesi dopo che l’operazione presso la clinica La Madonnina ha avuto esito positivo.

 Il Milan dal canto suo si è subito cautelato ingaggiando Kèvin Constant che è finalmente diventato un giocatore rossonero dopo un paio d’anni di ammiccamenti e di trattative che però non hanno mai fatto incontrare le strade del francese naturalizzato guineano e il club di via Turati.

Condividi
Nato a Formia l’11 aprile 1991, grande appassionato di giornalismo sportivo. Segue con molto interesse il calcio nazionale ed internazionale, è molto attento alle trattative di calciomercato. Mondopallone è la sua occasione per crescere.