Grecia, lasciano in due

Quella di ieri sera contro la Germania è stata l’ultima partita giocata con addosso la maglia della nazionale greca per due protagonisti dell’ultimo decennio della selezione ellenica. Dicono addio ai bianco blu l’esperto attaccante Nikos Liberopoulos e l’altrettanto navigato portiere Kostas Chalkias, il giocatore più anziano di Euro2012 con i suoi 38 anni.

Liberopoulos, una sorta di istituzione in Grecia, lascia la Nazionale dopo ben sedici anni, un tempo lunghissimo in cui ha collezionato 76 presenze segnando 13 reti. Unico cruccio della sua lunga militanza, il non aver partecipato alla spedizione vincente di Euro2004.

Dal canto suo, invece, l’estremo difensore Chalkias lascia dopo un Europeo abbastanza sfortunato: partito titolare, l’esperto portiere ha dovuto lasciar spazio al collega Sifakis per un infortunio. Lascia la selezione del suo Paese dopo aver collezionato 32 gettoni di presenze, impreziosite dall’alloro continentale conquistato in Portogallo, dove aveva fatto da secondo al mito greco Nikopolidis.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.