Roma, nuova chance per Van der Wiel

Aveva declinato l’offerta ringraziando la Roma ed esprimendo la sua volontà di giocare in Europa, preferibilmente in Champions League. Ora, dopo un Europeo non all’altezza delle sue potenzialità, Gregory Van der Wiel potrebbe cambiare idea decidendo di sposare l’ambizioso progetto giallorosso per rilanciarsi ed affermarsi in una piazza importante come quella di Roma. Cristiano Ronaldo lo ha messo a dura prova nella recente sfida tra Olanda e Portogallo ad Euro 2012 e alla fine del match durissima è stata la sua autocritica: “Non ho giocato bene in questo torneo, non posso aspettarmi un club del livello del Real Madrid adesso”.

Parole che hanno spinto Walter Sabatini a effettuare un nuovo tentativo per portare nella Capitale il laterale olandese. E stavolta non è detto che la possibilità non si trasformi in concreta realtà. Il contratto di Van der Wiel scade nel 2013 e adesso si può prendere per meno di quei dieci milioni che l’Ajax chiedeva fino a un mese fa. La priorità per la Roma è al momento però quella di risolvere il nodo Borini, per il quale ancora non è stato raggiunto un accordo col Parma e con l’entourage del calciatore per il rinnovo della comproprietà. In attacco il primo obiettivo è sempre Mattia Destro, per cui il Siena ha esercitato il diritto di riscatto della metà. Bisognerà trattare sia con i toscani che col Genoa e ci sarà da battere la forte concorrenza di Inter e Juventus.

Baldini intanto è in Brasile dove ha assistito alla semifinale di ritorno di Copa Libertadores tra il Corinthians e il Santos. Osservato speciale Leandro Castàn che al 99% sarà un nuovo difensore della Roma. Così come Dodò, il cui agente ha parlato col dg giallorosso perfezionando la trattativa già impostata da qualche mese. In Brasile infine si provvederà anche al riscatto di Marquinho, che piace molto a Zeman per il suo dinamismo e la sua capacità di inserirsi negli spazi.

Condividi
Nato a Formia l’11 aprile 1991, grande appassionato di giornalismo sportivo. Segue con molto interesse il calcio nazionale ed internazionale, è molto attento alle trattative di calciomercato. Mondopallone è la sua occasione per crescere.