Ghirardi: “Borini? Quasi quasi me lo prendo io…”

Tommaso Ghirardi è uno dei presidenti più attivi in sede di mercato degli ultimi giorni, sia in entrata che in uscita. Il patron del Parma, dopo aver sistemato l’affare Giovinco, in partenza destinazione Juventus per più di 11 milioni di euro, lavora anche sul fronte acquisti e le ambizioni sono quelle di un uomo che vuole fare grande la propria società.

Ma per rendere sempre più competitivo il Parma servono giocatori di spicco, calciatori che possano far fare il tanto sospirato salto di qualità ad una squadra che, sul finire della passata stagione, sembra aver trovato con mister Donadoni la quadratura giusta sfiorando addirittura l’Europa, quando fino a poche settimane prima si arrancava nella melma della zona retrocessione.

Uno dei giocatori che potrebbero fare al caso di Ghirardi il Parma ce l’ha già ‘quasi in casa’ e si chiama Fabio Borini, a metà fra la Roma e proprio i gialloblu. Il giocatore, ieri dato ad un passo dal Liverpool, che ha presentato un’offerta di 15 milioni, è ambito anche da PSG  e  Amburgo. Ma il patron degli emiliani non ci sta a giocare la parte della comparsa in questo affare e, ai microfoni di sportmediaset, dichiara: “I giallorossi devono rendersi conto se il giocatore interessa davvero. Per lui sono arrivate tante chiamate e oltre alla Roma ci sono due club stranieri. Piace molto anche a noi e potremmo addirittura decidere di tenerlo“.

Poi continua: “Non è detto che non possa restare al Parma. Quando si ha a che fare con club importanti e da un forte potere economico, è difficile competere e provare a mettersi in mezzo. Il nostro mercato è mirato a fare investimenti che valorizzino la nostra società“.

E su Giovinco: “Due anni fa lo avevamo prelevato dalla Juve, deteniamo metà del suo cartellino, ma la trattativa per portarlo in bianconero procede. Conte lo rivuole a Torino e il Parma ha deciso di adottare questa linea di privilegiare la Juventus in cui ha iniziato il suo percorso da calciatore. Si tratterebbe di un completamento del percorso professionale. Con Agnelli siamo in buoni rapporti e penso che questo possa privilegiare la trattativa che non è ancora chiusa. Manca ancora qualcosina“.

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.