Mondonight: benvenuti al Bar dello Sport!

Prendi una nottata al bar, una chiacchierata con alcuni “insonni” . Morfeo non arriva (non il giocatore), la voglia di parlare di calcio è tanta come sempre. Prendi una bella birra, ghiacciata, gustosa, prendi un luppolo che ti ricorda i fasti di vita allo stato puro. Rilassati, libera la mente, apri il tuo cuore alle rivelazioni più inedite. Non è mai troppo tardi, lo sai meglio di me.

Cosa voglio dirvi? Nulla, forse tanto. C’è Domenico, misterioso al suo solito, che si rivolge al tenebroso Mario: “Sai, con mia moglie non è più come prima. Mi sembra Buffon, dice le cose e poi se le rimangia”. Interviene Stanis, juventino polemico: “Cosa centra Buffon con tua moglie?  E’ meglio Moratti per caso?”. La polemica si accende:

(Domenico) – “Di calcio non ne hai mai capito nulla, un portiere non si può paragonare con un presidente”.

Ecco qui Franco, il silenzioso del gruppo, quello che interviene solo per gettare fango – “Siete due ignoranti, il vostro è un discorso che non sta né in cielo né in terra. Vi manca la logica”.

(Stanis) – “Se non c’era Buffon, voglio vedere come vincevate la coppa nel 2006”.

(Domenico) – “E certo, perché gli altri ventidue non c’erano. Voi juventini dite sempre le stesse cose, siete l’anti – sport”.

(Franco) – “Giochiamo a carte Michele, è meglio. Lasciamo discutere i due sapientoni”.

(Stanis) – “Tu, caro Franco, con questa scusa di ritenerti troppo all’altezza per noi, non esprimi mai la tua opinione. E’ meglio uno come Domenico a sto’ punto”.

(Domenico) – “Domenico vi fa una lezione a tutti, partendo da un argomento ben preciso: il triplete. Ne avete mai sentito parlare?”.

(Tutti) – “Risata sonora del gruppo”.

(Michele) – “Birra per tutti!”.

Il clima si rasserena, piovono risate e pacche sulle spalle. Della moglie di Domenico nessuno sembra ormai ricordarsene, i problemi dell’amico non intaccano le conversazioni del gruppo. Niente ha un senso. Ormai è proprio un mondo nel pallone… ANZI: E’ UN MONDOPALLONE!!!!!

Se continuate a ragionare con il cerchietto del centrocampo in testa, se andare a fare la spesa vi fa pensare al calciomercato di Galliani, se le faccende domestiche vi sembrano un catenaccio a oltranza. Se è così, seguiteci come già state facendo, ancora di più, ancora con più passione. Mondopallone cresce a ritmi di record: la sghimberlo cronaca del geniale Gaetano Allegra; gli editoriali di Pietro Borgia; le nostre esclusive e gli scoop di mercato; il lavoro appassionato e collettivo di un gruppo completamente nel pallone…

Siamo così malati di calcio? Allora non curiamoci, infettiamoci fino al limite. Insieme!

 

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.