ESCLUSIVA MP – Roma: novità su Piscitella e Florenzi

L’asse Roma – Crotone è bollente come non mai: le società portano avanti due trattative, al momento disgiunte. Alessandro Florenzi e Gianmario Piscitella, fino a pochi giorni fa, sembravano pronti per un viaggio incrociato, il quale avrebbe portato il primo nella Capitale ed il secondo in Calabria. Mondopallone ha raccolto i dettagli delle questioni e vi spiega perché non si è ancora arrivati ad una fumata bianca.

FLORENZI – Il Crotone ha esercitato il diritto di riscatto: 500mila euro per la metà del suo cartellino. Adesso i calabresi chiedono 1,5 milioni per cederla subito alla Roma. L’offerta dei giallorossi è ferma a 900mila, al momento Sabatini non intende modificare la propria posizione. La volontà del ragazzo dovrebbe fare la differenza, ma di certo il ds capitolino sarà costretto ad un esborso maggiore rispetto a quello preventivato.

PISCITELLA – Il Crotone vuole il ragazzo in prestito, con un diritto di riscatto per la metà ed un controriscatto già fissato per la Roma. La trattativa sembrava avviata a facile conclusione ma, nelle ultime ore, è intervenuto un personaggio in grado di bloccare tutto. Si tratta di Zdenek Zeman: il boemo pare intenzionato a valutare il ragazzo in ritiro, perché nella scorsa stagione lo ha seguito in alcune partite e ne è rimasto impressionato. A Zeman, si sa, non si può dire di no. Se la volontà del tecnico sarà così forte, al Crotone non resterà che alzare bandiera bianca.


 


 

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.