Lega Pro: Bonacini lascia il timone del Carpi

Dopo la sconfitta nei playoff per mano della Pro Vercelli che poteva portare il Carpi in Serie B, la società comunica che Stefano Bonacini non sarà più il presidente del team emiliano per la prossima stagione.

Il mio percorso a Carpi finisce oggi, ma il progetto andrà avanti e sarà regolarmente iscritto al prossimo campionato – spiega Bonacini che la prossima stagione rimarrà al fianco del Carpi come main sponsor – Resterà il mio socio Roberto Marani così come Claudio Caliumi e Fausto Salami. Io potrei anche rimanere fermo per un po’ di tempo o andare dove ritengo opportuno. Al momento non ho accordi con nessun altro club. Spero però che dopo questa mia decisione, ci sia qualcuno che abbia voglia di dare una mano al Carpi perché qui si può fare calcio senza farsi del male a livello economico. Oggi mi metto da parte e sarei contento se qualche imprenditore sapesse cogliere questa occasione. So che molti non approveranno questa mia scelta, ma ho la coscienza a posto e lascio a testa alta dopo due promozioni e una finale per la serie B, anche una società sana e a posto con i conti”.

Due parole anche sulla squadra che verrà allestita per competere in Prima Divisione: “Giuntoli sta lavorando per il Carpi e aiuterà in ogni caso la proprietà a costruire la squadra del prossimo campionato che avrà il vantaggio di potere giocare al Cabassi. Desidero infine ringraziare tutti i miei soci più Setti e Rinaldi, senza dimenticare Tarabini che in silenzio ha dato sempre una mano alla società. Un grazie anche ai dirigenti, ai tecnici, ai giocatori, ai collaboratori e a tutti i tifosi”.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it