Italia, Prandelli chiede calma: “C’è troppa tensione”

Tranquillità e determinazione. E’ questo ciò che pretende Prandelli, alla vigilia del match da dentro o fuori con l’Irlanda. Nella conferenza stampa della vigilia, il ct azzurro ha espressamente chiesto calma: “C’è troppa tensione – ha dichiarato – dobbiamo lavorare con calma, e nell’aria si respira un’aria pesante. Noi, comunque, siamo convinti di potercela fare, ma se domani dovesse andare male ci assumeremo le nostre responsabilità”.

RIVOLUZIONE – “Ho sempre detto che dobbiamo saper cambiare – ha aggiunto Prandelli – e dobbiamo saperlo fare in partita e da partita a partita. De Rossi? Ho sempre detto che se la difesa è a tre, De Rossi è lì: se serve profondità in attacco, De Rossi sta a centrocampo”.

CUORE AZZURRO – “La cosa più importante sarà mostrare una grande voglia di passare il turno – ha proseguito il ct – Abbiamo la qualità, i mezzi e la cattiveria opportuna per vincere questa partita, e siamo assolutamente convinti di potercela fare. Il Trap? Abbraccerò volentieri sia lui che Tardelli.

BISCOTTO? NO – Infine, sull’eventualità ‘biscotto’ tra Spagna e Croazia: “Non credo proprio possa accadere, anzi, ritengo inconcepibile che una squadra come la Spagna possa pensare di programmare una partita. Comunque, ribadisco, noi ora dobbiamo pensare solo all’Irlanda, che ci sono sicuro ci farà faticare parecchio”.

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it