Euro2012: Irlanda, Trapattoni non farà sconti

Non mi importa se l’Italia si qualifica o no. Il mio obiettivo è quello di finire bene, finire con orgoglio“. Parole bellicose firmate Giovanni Trapattoni. Come aveva già lasciato intendere alla fine del pesante ko incassato dalla Spagna, anche durante le dichiarazioni della vigilia il tecnico di Cusano Milanino non si lascia coinvolgere da spiriti patriottici o favoritismi di sorta, ribadendo la ferma volontà sua e dell’Irlanda di vender cara la pelle domani sera contro l’Italia.

Concetto, quest’ultimo, espresso a chiare lettere anche dal capitano dei verdi, Robbie Keane, il quale ha messo in guardia gli azzurri, promettendo massimo impegno per onorare al meglio la maglia. La nazionale irlandese, lo ricordiamo, è gia matematicamente eliminata dopo aver perso in malo modo sia contro la Croazia che contro la Spagna.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.