Euro 2012: quote e consigli di Mondopallone.it

Tutte e quattro le squadre del girone B possono ancora qualificarsi ai quarti di finali. Germania favoritissima per il passaggio del turno e per il primo posto, Portogallo e Danimarca, entrambe  appaiate a 3 punti e in lotta per strappare il pass qualificazione; ultima l’Olanda, ancora in corsa nonostante le due sconfitte e i 0 punti.

PORTOGALLO-OLANDA

Un successo per i quarti, un successo per sperare. Il Portogallo e l’Olanda arrivano con due situazioni di classifica e con un morale completamente diversi alla sfida decisiva del “Metalist Stadion”. I Lusitani proveranno a “mettere in ritmo” (per usare un’espressione cestistica) Cristiano Ronaldo, fantasma fin ora del fuoriclasse ammirato quest’anno con la maglia del Real Madrid. Oltre alla grana “CR 9”, Paulo Bento dovrà assolutamente rivedere la fase difensiva:  malissimo contro i danesi su ogni calcio piazzato i centrali Pepe  e Bruno Alves, distratti e sempre fuori tempo. Sincronismi difensivi da rivedere, ma ai  portoghesi serve innanzitutto segnare, per non dipendere dal risultato dell’altra sfida. Formazione confermata per Bento, quasi stravolta, soprattutto nel reparto offensivo per Van Marwijk. Fuori probabilmente Afellay e dentro Van Der Vaart; altre voci danno in campo anche Dirk Kuyt, probabilmente dirottato sulla fascia destra dell’attacco. Agli “Orange” serve un successo con due reti di scarto e la contemporanea sconfitta danese. Una mezza impresa. Ma già essere in lotta per l’accesso ai quarti, dopo le due orrende gare del girone, sembra un ultimatum celeste da cogliere al volo. Entrambe le squadre hanno mostrato nelle precedenti partite preoccupanti lacune difensive. Il fantasma di Sneijder, la scarsa vena realizzativa di Van Persie e l’inconsistenza di Robben, hanno trascinato l’Olanda in un vortice di polemiche. Cristiano Ronaldo dovrà essere invece l’ancora di salvezza di un’intera nazione. I due tecnici alla vigilia hanno promesso una partita offensiva, senza troppe tatticismi e paure, per questo aspettiamoci una partita vibrante. L’incertezza dell’esito finale, con la vittoria portoghese offerta 2.60, il pareggio a 3.20 e la vittoria Olandese a 2.85, ci consiglia di scommettere sui gol. Optiamo per l’Over 0 .5 al primo tempo, il Goal e l’Over finale. Tanti gol, tanta incertezza. C’è un solo posto  per le  migliori otto squadre D’Europa, Danimarca permettendo.

DANIMARCA-GERMANIA

Arena di Lviv, Leopoli. Germania-Danimarca. La partita che potrebbe accompagnare entrambe le squadre verso la fase ad eliminazione diretta dei campionati europei di Polonia e Ucraina. La sorpresa Danese contro la corazzata Tedesca. Davide contro Golia. Loew proverà a vincere senza il turnover, in campo andranno i calciatori che hanno consentito ai Bianchi di portarsi in testa al girone. Solo Boateng (squalificato) sarà sostituito da Lars Bender. I Danesi dovranno fare a meno di Rommedahl, che verrà sostituito da Mikkelsen. Per un intero popolo potrebbe riproporsi la storia di 20 anni fa. Morten Olsen ci crede: “Non vediamo l’ora di scendere in campo. Il nostro è un gruppo pieno di grandi squadre e le partite fino ad ora hanno dimostrato che la Germania ha brillato e deve essere considerata tra le favorite per vincere l’Europeo, noi li andremo ad affrontare nell’ultima giornata e dove tutti hanno ancora la speranza di poter passare il turno. Già questo è molto eccitante. Nulla è impossibile e scenderemo in campo per cercare la vittoria”. Messaggio ai tedeschi, che per indole e cultura calcistica giocheranno per vincere, senza troppi calcoli. Le speranze scandinave dipenderanno molto da Nicklas Bendtner, il bomber in forza al Sunderland autore dei due gol della speranza contro il Portogallo.Eriksen, Krohn Dehli e il romanista Kjaer sono le altre stelle biancorosse. Servirà un pizzico di fortuna, tanto cinismo e una mano tedesca. La Germania pareggiando arriverebbe prima, e pescherebbe nei quarti la Grecia. Non proprio una mission impossible in vista delle semifinali. Giochiamo il 2, il Goal e la rete di Mesut Ozil. In bocca al lupo. Alla prossima!

 

Condividi
Nato a Terracina il 1° febbraio 1989. Amante di tutto ciò di sferico che rotola su un campo rettangolare. Collaboratore presso diverse testate giornalistiche, sportive e non. Studia Lettere alla Sapienza di Roma. Email: lsavarese@mondosportivo.it