Euro 2012 – Girone A: le pagelle di Grecia-Russia

GRECIA

Sifakis 6 – Attento in tutte le occasioni, dà sicurezza alla difesa.
Torossidis 6 – Soffre nel primo tempo ma nel secondo prende coraggio e spinge molto di più.
K. Papadopoulos 7 – Se la Russia non riesce a segnare è soprattutto merito suo. Giovane di sicuro avvenire.
Papastathopoulos 6 – Soffre inizialmente le folate dei folletti russi, ma poi prende le misure.
Tzavellas 6 – Buona prestazione coronata da una traversa su punizione che meritava miglior fortuna.
Maniatis 5,5 – Non si vede molto in fase di impostazione ma difende bene.
Katsouranis 6 – Sfiora il gol in avvio con un bel colpo di testa ma soffre la velocità di Dzagoev e Arshavin. Molto meglio nel secondo tempo.
Karagounis 6,5 – Ha il merito di segnare nell’unica occasione della Grecia, anche se la sua prestazione è stata tutt’altro che trascendentale. Ammonito, salterà la prossima gara. (67′ Makos 6 – Fa legna in mezzo al campo).
Salpingidis 6 – La sufficienza viene data per l’impegno. E’ un attaccante ma spesso si trova a fare il difensore (83′ Ninis – s.v.)
Gekas 5,5– Lasciato troppo solo dai compagni, non riesce ad incidere. (63′ Holebas 6 – entra per difendere il risultato, squalificato per la prossima gara).
Samaras 6,5 – Con i piedi non sarà un fenomeno, ma la corsa e la voglia di vincere è da campione.
All.Santos 6,5 – Primo tempo da dimenticare, squadra troppo bassa che non riesce a pungere, ma trova il gol del vantaggio grazie al suo capitano. Nel secondo tempo si difende e ottiene una qualificazione insperata a inizio partita.

RUSSIA

Malafeev 6– Nessuna colpa sul gol subito.
Anyukov 6 – Prove discreta, senza infamia e senza lode.(80′ Izmailov s.v. )
Ignashevich 4 – Non dormirà questa notte, il suo errore costa l’eliminazione della Russia.
A. Berezutski 6,5 – Non sbaglia nulla, prima Gekas e poi Samaras non creano mai problemi.
Zhirkov 6 – Nel primo tempo spinge molto e in due occasioni mette in serie difficoltà la difesa greca, nel secondo sparisce con tutta la Russia.
Shirokov 5.5 – Poco preciso rispetto al solito, crolla nel finale.
Denisov 6,5 – Il migliore dei suoi, ci prova con due tiri dal limite ma oggi la porta greca sembrava stregata.
Glushakov 6– Poca qualità ma tanta quantità. (71′ Pogrebnyak 5 – E’ entrato in campo?).
Dzagoev 5 – Inizia bene ma poi, colpevolmente, sparisce dal gioco.
Kerzhakov 5 – In questo europeo non sa proprio segnare. Vedere tiro ciccato al 40esimo. (46′ Pavlyuchenko 5 – Non viene mai servito a dovere, ma neanche lui fa nulla per crearsi occasioni).
Arshavin 5 – Sfiora due volte il gol nei primi venti minuti. Nel secondo tempo non tocca più un pallone.
All. Advocaat 5 – Nel primo tempo insiste con Kerzhakov in evidente difficoltà. Nell’intervallo non è riuscito a dare la scossa alla squadra per ribaltare il risultato. Prova le cinque punte nel finale, ma viene eliminato dalla modestissima Grecia.

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it