Fischi all’inno di Mameli, la FIGC scrive alla UEFA

La Federcalcio italiana ha espresso un forte rammarico” per i fischi all’inno di Mameli di alcuni gruppi di tifosi avversari. Lo ha dichiarato il direttore generale Antonello Valentini. Il capodelegazione Demetrio Albertini ha di fatto inviato una lettera ufficiale all’Uefa in cui si “esprime il rammarico di tutto lo sport italiano” e si rimette all’Uefa “ogni valutazione sugli episodi avvenuti con la Spagna e poi con la Croazia”.

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it