VIDEO – Euro2012: Svezia, ecco il tiro alla natica

Sta suscitando scalpore e non poche polemiche in Svezia l’originale “punizione” a cui è stato sottoposto dai propri compagni di Nazionale Johan Wiland, trentunenne secondo portiere della selezione scandiva. Durante una normale sessione di allenamento in vista del prossimo incontro contro l’Inghilterra, l’estremo difensore dei gialloblu è stato costretto dai compagni di squadra a ricevere una sorta di pegno, causa un suo errore durante un torello.

Spedito a fondo campo, Wiland si è dovuto abbassare i pantaloncini, restando con le natiche scoperte e fatto oggetto del lancio di palloni dai compagni appostati appena fuori l’area di rigore. Buon per lui che la mira dei nazionali svedesi non fosse delle migliori. Il video della “punizione” è stato trasmesso sul sito del quotidiano scandinavo Expressen e, come detto, ha scatenato molte critiche in Svezia, come dimostrano le parole del segretario generale Lars Arrhenius: “Sono gli eroi di migliaia di ragazzi di tutta la Svezia. Non dovrebbero fare cose del genere“.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.