Bilic avvisa l’Italia: “Aspetteremo l’occasione giusta”

Dopo le parole di Prandelli, riportiamo anche le dichiarazioni del cittì della Croazia, Slaven Bilic, prossima avversaria dell’Italia nella seconda gara del Gruppo C ad Euro 2012.

Domani alle 18 il fischio d’inizio di un match delicato, quasi da dentro o fuori per non trovarsi poi in condizioni quali al limite nell’ultima gara del girone. “In partenza non posso dire che ci andrebbe bene un pareggio. L’Italia e’ imprevedibile, e non si può affrontarla pensando di dividere la posta – afferma il tecnico che al termine degli Europei diventerà la guida tecnica della Lokomotiv Mosca – La vittoria contro l’Irlanda ci ha dato ancora più fiducia e ora dobbiamo giocare come sappiamo. Non potremo attaccare a testa bassa e pressarli dall’inizio a tutto campo. Dobbiamo alternare attacco e difesa, rimanere compatti ed essere pazienti aspettando l’occasione giusta“.

Su Mario Balotelli, invece, il cittì biancorosso ha detto: “Balotelli è un giocatore di livello mondiale, un talento enorme. Alle volte è un genio, in altre circostanze va fuori le righe. Diciamo che, come molti grandi giocatori anche del passato, è talento e sregolatezza, ma questo è il suo modo di essere – conclude Bilic – E’ un vero playmaker, come Modric per noi, dovremo cercare di pressarlo bene. Però Modric forse è anche meglio“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it