Wiltord lascia il calcio giocato

Nel giorno del debutto europeo della Francia l’ex nazionale transalpino Sylvain Wiltord ha dato l’addio al calcio giocato.

A comunicare la notizia è stato il sito ufficiale del Nantes, compagine con cui ha militato quest’anno nella Ligue 2 francese. Wiltord lascia il calcio professionistico a 38 anni. La sua bacheca vanta due titoli in Premier League con l’Arsenal e quattro titoli nazionali in Francia con Bordeaux e Lione. Nel 1999 ha ottenuto il titolo di miglior calciatore francese dell’anno.

I tifosi italiani lo ricordano a malincuore per la finale europea del 2000 tra Italia e Francia quando, entrato nella ripresa, realizzò un gol in pieno recupero che mando le due squadre ai supplementari. A spuntarla alla fine furono i transalpini con il golden gol di Trezeguet. Sei anni dopo ci fu la vendetta azzurra a Berlino nella finale mondiale del 2006 dove Wiltord entrò ai supplementari e segnò il primo dei calci di rigore dei francesi.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.