Euro2012: Rep.Ceca, Cech pronto alla riscossa

Dopo la batosta rimediata alla gara d’esordio contro la Russia, la Repubblica Ceca continua la preparazione in vista della seconda gara del girone A, quella contro la Grecia. A Wraclow, i ragazzi del CT Bilek sono chiamati al pronto riscatto dopo l’eloquente 4-1 subito da Dzagoev e compagni; un altro passo falso vorrebbe dire l’addio anticipato a Euro2012.

L’esperto portiere Petr Cech, fresco campione d’Europa con la maglia del Chelsea in Champions League, traccia la rotta da seguire per i suoi, arrabbiati dopo la scoppola presa dai russi. “Penso che la rabbia sia diventata determinazione, perché vogliamo rimediare a questa brutta partenza. Eravamo molto abbattuti. La prima gara è andata male sotto tutti i punti di vista, ma sappiamo di avere a disposizione altri 180 minuti per qualificarci“, il commento del fuoriclasse ceco.

L’unica lezione che abbiamo imparato è che non dobbiamo commettere errori gratuiti e dobbiamo giocare più aggressivamente. Loro hanno avuto molti spazi, ed essendo grandi giocatori hanno saputo sfruttarli. Li abbiamo attaccati troppo tardi. Ora non vogliamo ripetere gli stessi errori e ovviamente cercheremo di rimanere più compatti in difesa“, chiude Cech. Repubblica Ceca pronta al riscatto dunque, almeno a parole.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.