Euro2012: Portogallo, CR7 non ci sta

Il Portogallo di mister Paulo Bento è uscito sconfitto per mano della Germania nella gara d’esordio di Euro2012. Un 1-0 che brucia ai lusitani, costretti ora a battere la sorprendete Danimarca nella prossima gara, per non dover dire addio anzitempo alla manifestazione iridata. Uno dei più arrabbiati dopo la sfida coi tedeschi è capitan Cristiano Ronaldo. A fine match, il fuoriclasse portoghese ha affermato che tra loro e la Germania non c’è stata poi tutta questa differenza, parlando soprattutto di sfortuna, viste le due traverse colte dai rossoverdi.

“Nella ripresa hanno tirato in porta una volta mentre noi abbiamo colpito due volte la traversa e creato molte occasioni. Siamo stati sfortunati, meritavamo di vincere o quanto meno pareggiare”, ha puntualizzato l’attaccante del Real Madrid. Qual è la pecca di questo Portogallo, insomma? “Giochiamo bene ma non riusciamo a segnare, ma credo sia solo una questione di sfortuna. Chi ha visto la partita sa che abbiamo giocato meglio della Germania, le occasioni create parlano da sole. Nel 2004 abbiamo perso la prima e poi siamo arrivati in finale”.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.