Spagna, Pedro è sicuro: “Siamo i più forti”

Non manca l’euforia in casa Spagna: come se non bastassero le sicurezze profonde dei tifosi della Roja, arrivano anche le dichiarazioni di Pedro ad alimentare l’entusiasmo in vista degli Europei. L’attaccante del Barça, reduce da una stagione non propriamente esaltante, non fa pretattica in conferenza stampa e getta subito la maschera.

Queste le sue parole: “Se siamo i favoriti? Non posso negarlo, sulla carta abbiamo qualcosa in più rispetto a tutte le altre avversarie. Siamo i detentori del trofeo, siamo i campioni del mondo, come faccio a non dire che siamo i favoriti? L’assenza di Villa è una brutta tegola per noi, però questa squadra possiede calciatori forti in ogni reparto e riusciremo a sopperire alla mancanza di David. Il clima è ottimo, c’è grande concentrazione in vista di un appuntamento che non vogliamo assolutamente fallire”.

L’armonia intorno al gruppo, in effetti, è dilagante. Stupisce vedere come i blocchi di Real e Barcellona, avversari fino alla morte nella Liga, in nazionale riescano a dimenticare tutto. E’ Pedro Arbeloa a confermarlo: “Quello che facciamo nella Liga non conta: la Seleccion è la cosa più importante, quando si indossa questa maglia bisogna mettere da parte gli antichi rancori. Siamo uniti in nome della Spagna e cercheremo di portare a casa l’Europeo”.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.