Italia, Albertini risponde a Criscito

Il vice presidente federale Demetrio Albertini ha risposto alle parole di Mimmo Criscito rilasciate ieri sera alla stampa in cui si parlava di una promessa del ct Cesare Prandelli di ripescarlo in caso di forfait di uno dei 23 convocati.

Albertini ha voluto chiarire, essendo stato tirato in ballo, le reali parole e intenzioni del ct azzurro chiudendo il caso, almeno per il momento. “Prandelli ha detto chiaramente a Criscito che nel caso fosse stato ascoltato e fosse caduto il suo stato di indagato e il conseguente avviso di garanzia avrebbe avuto la possibilità di rientrare in caso di infortunio di un compagno. Ma non mi pare che ci siano state novità sul fronte giudiziario per lui. Non avrebbe senso cambiare in corsa una decisione motivata. – conclude Albertini – E comunque noi vogliamo recuperare Barzagli”.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.