Copa Argentina: La finale sarà Boca Juniors-Racing

Sfuma il “Superclasico”, almeno per ora. Boca Juniors e Racing Club de Avellaneda disputeranno la finale della prima edizione “moderna” della “Copa Argentina” , dopo due soffertissime vittorie ottenute ai calci di rigore, rispettivamente contro Deportivo Merlo e River Plate.
Gli “xeneizes”, per la quarta gara su cinque  hanno avuto la meglio sugli avversari nella lotteria dei rigori, dopo aver terminato i  tempi regolamentari e supplementari sul risultato di uno a uno.Anche il  Racing di Zubeldia ha lottato contro i “Millonaros” di Almeyda,  riuscendo nell’impresa di piegare i rivali solo dopo centoventi minuti intensi e,  a tratti spettacolari.
Il Boca soffre molto e deve attendere quasi l’ora di gioco per passare in vantaggio: come sempre Riquelme, anima della squadra, inventa il gol del momentaneo vantaggio con una magistrale punizione dalla destra. La squadra di Falcioni non chiude la gara, e il Deportivo Merlo (squadra di Segunda Division) impatta la sfida al novantesimo, con una gran sinistro da fuori di Friedrich. Il resto sono gli undici metri, e lì il Boca non sbaglia un colpo: cinque a quattro.
Racing e River giocano a viso aperto, ma concretizzano poco la mole di gioco espressa. L’epilogo naturale sono i rigori, dopo una battaglia campale quasi infinita. Sbaglia prima il Racing con Giovanni Moreno, ma poi, gli errori dei biancorossi (decisivo quello ad oltranza di Luis Vila) regalano alla “Academia”  la  finalissima.
Non ci sarà Boca-River Plate, ma un altro “Clasico” illuminerà lo stadio “Del Bicentenario” di San Juan. Per il “Superclasico” è solo questione di mesi. In Primera. Nei templi sacri del football albiceleste. Il ritorno del match più caldo di Argentina è solo rimandato, statene certi.

Condividi
Nato a Terracina il 1° febbraio 1989. Amante di tutto ciò di sferico che rotola su un campo rettangolare. Collaboratore presso diverse testate giornalistiche, sportive e non. Studia Lettere alla Sapienza di Roma. Email: lsavarese@mondosportivo.it