Empoli, Aglietti morde il freno: “E’ tutto in gioco”

Alfredo Aglietti non si sente tranquillo dopo l’ottimo pari strappato in casa del Vicenza. La salvezza è ancora tutta da conquistare: domenica prossima, al Castellani, i veneti disputeranno la classica partita della vita. Perciò, nonostante abbia a disposizione due risultati su tre, l’ex attaccante smorza gli entusiasmi e tiene alta la concentrazione.

Queste le sue parole a Sky: “Abbiamo un buon vantaggio, è inutile negarlo, però i giochi sono totalmente aperti. La prestazione di ieri è stata ottima, c’è addirittura il rammarico per non aver conquistato la piena posta in palio. Ai punti, l’Empoli ha fatto sicuramente di più. Se non manterremo la stessa concentrazione sarà dura: il Vicenza è una squadra esperta, ben allenata da una vecchia volpe come Cagni. Pretendo il massimo dai miei calciatori”.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.