Allegri: “Pirlo si era adagiato. Verratti? Mi piace, ma…”

Intervistato da ‘La Gazzetta dello Sport’ durante la crociera rossonera nel Mediterraneo, Massimiliano Allegri è tornato a parlare di Andrea Pirlo, scagliando una nuova frecciata all’ex regista rossonero.“Pirlo è un ragazzo che stimo, però dovevo tener conto delle motivazioni che nel calcio contano parecchio. Quando uno resta 10 anni nella stessa squadra, magari si adagia un attimo. Verso il Milan ha avuto un sentimento di rivalsa. – chiude il discorso Allegri parlando poi di mercato – Verratti? Un centrocampista di qualità potrebbe servirci. Lui goca molto bene, ha buone geometrie, ma per ora ha bisogno di crescere in una squadra con meno pressioni del Milan”. 

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.