Destro – Jovetic: quando il mercato si intreccia

Il Corriere dello Sport, attraverso le pagine del proprio sito, riporta un possibile scenario di mercato. Protagoniste Inter e Fiorentina, entrambe alla ricerca di cicli nuovi e vincenti. Come è noto da qualche mese, Stefan Jovetic non ha ancora sciolto dubbi riguardo la sua permanenza in Toscana: il fantasista è tentato dai grandi club, vuole che il suo talento sia esaltato ai massimi livelli.

Daniele Pradè incontrerà il calciatore subito dopo la nomina del nuovo tecnico gigliato, il quale dovrà giocare un ruolo decisivo nel convincere il montenegrino. Sulla panchina viola siederà quasi sicuramente Vincenzo Montella, un estimatore di Jovetic ma anche del 4 – 3 – 3, non il modulo più congeniale per le caratteristiche del 23enne. Del resto Pradé è stato chiaro: “In questo calcio nessuno può permettersi di rifiutare grosse cifre. Non può farlo il Milan, figuriamoci noi”. Tradotto: chi si presenta con un’offerta da 30 milioni, ha buone possibilità di concludere l’affare.

Le pretendi italiane più forti sono il Napoli e l’Inter, con gli azzurri che si ritroverebbero favoriti nel caso la cessione di Lavezzi si definisse in tempi brevi. La clausola dell’argentino, infatti, è pari all’investimento necessario per accaparrarsi le prestazioni di Jovetic, il quale si inserirebbe benissimo nello scacchiere di Mazzarri. L’Inter, al contrario, non ha le risorse economiche per avviare una trattativa e chiuderla solo con i contanti: ecco quindi che sbucherebbe il piano della dirigenza nerazzurra, formulato anche per ovviare a ipotetici inserimenti di Manchester City e Chelsea.

Mattia Destro è il giovane più in voga del nostro calcio, i club maggiori farebbero carte false per inserirlo nei propri organici. Inter a parte, anche la Roma è seriamente predisposta all’affare e l’attaccante ha già dichiarato che “giocare con Totti e Zeman sarebbe un sogno”. La Fiorentina non potrebbe mai competere con le rivali, perciò nelle ultime ore è nata secondo il Corriere un’idea intrigante: l’Inter rileverebbe la metà del cartellino di Destro dal Siena per sei milioni e, d’accordo con il Genoa, la girerebbe alla Fiorentina per ottenere uno sconto consistente sulla sponda Jovetic. Per ora la voce non trova conferme, di certo l’ipotesi è suggestiva e contiene tutti i crismi della veridicità. Noi siamo qui, se son rose fioriranno.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.