LIVE – Interrogato Bertani: avvalso della facoltà di non rispondere

CLICCA QUI PER AGGIORNARE

16.45 – A Cremona è terminato da pochi minuti il breve interrogatorio a Cristian Bertani che, assistito dall’avvocato Bruzzese, ha scelto di avvalersi della facoltà di non rispondere: “A Bertani sono stati contestati spostamenti e altre circostanze che risalgono a molto tempo fa – ha affermato il legale – per cui ci siamo riservati la facoltà di effettuare ulteriori verifiche“.

15.30 – Fino a lunedì non verranno effettuate altre scarcerazioni. Lo ha dichiarato il Gip Salvini, che lascia così in carcere Mauri e Milanetto almeno per l’intero fine settimana. Dopo l’interrogatorio di Pellicori di questa mattina, a breve inizierà quello all’ex Novara, Cristian Bertani.

12:45 – Giulia Bonomo, legale della Sampdoria, non ci sta a vedere colpevolizzata la società doriana riguardo agli atti illeciti commessi da Bertani: “Questa non è responsabilità oggettiva, è responsabilità surreale. Una responsabilità per fatti altrui. Insisto per l’estraneità della Sampdoria”.

12:00 – La Procura Federale ha avanzato le sue richieste riguardo le pene da infliggere ai tesserati: Alberti anni 3 e 6 mesi; Bellodi 3 anni; Caremi: 3 anni e 6 mesi; Cassano: 5 anni e radiazione; Catinali: 3 anni e 9 mesi; Colacone: 4 anni; Consonni: 1 anno; Comazzi: 4 anni; Coser: 3 anni; Federico Cossato: 3 anni e 6 mesi; Cristante: 3 anni; Franco De Falco: 4 anni e 6 mesi; Ferrari: 3 anni; Fissore: 3 anni e 9 mesi; Fiuzzi: 4 anni; Fontana: 3 anni e 6 mesi; Garlini: 3 anni; Iaconi: 4 anni e 6 mesi; Iacopino: 3 anni e 6 mesi; Italiano: 3 anni; Job: 4 anni e 6 mesi; Magalini: 4 anni; Mastronunzio: 4 anni e 6 mesi; Nassi: 4 anni; Nicco: 3 anni; Paoloni: 6 mesi; Rickler: 3 anni e 6 mesi; Gianni Rosati: 4 anni; Santoni: 5 anni e radiazione; Santoruvo: 3 anni; Sarri: 1 anno; Sartor: 5 anni più radiazione; Sbaffo: 3 anni e 3 mesi; Serafini: 3 anni e 6 mesi; Shala: 3 anni e 6 mesi; Stefani: 4 anni; Vantaggiato: 3 anni; Ventola: 3 anni e 6 mesi; Zamperini: 5 anni e radiazione.  PER LE SOCIETA’: AlbinoLeffe 27 punti penalizzazione nel prossimo campionato e 90 mila euro ammenda; Ancona 10 punti; Avesa 1 punto e 200 euro ammenda; Pescara 2 punti; Empoli 1 punto; Monza 6 punti ed esclusione dalla Coppa Italia; Novara 6 punti, 50 mila euro ed esclusione dalla Coppa Italia; Padova 2 punti; Piacenza 19 punti e 70 mila euro ammenda; Ravenna 1 punto; Reggina 6 punti; Sampdoria 50 mila euro ammenda; Siena 50 mila euro ammenda; Spezia 30 mila euro ammenda.

11:00 – La Commissione Disciplinare ha rigettato le istanze di Sampdoria e Novara. I piemontesi chiedevano di essere giudicati soltanto per la presunta combine della partita di Coppa Italia contro il Chievo. Palazzi si è opposto. Nel frattempo, Locatelli chiede il patteggiamento.

I patteggiamenti della giornata di ieri: Nel campionato 2012-13 Atalanta 2 punti di penalizzazione e 25 mila euro di ammenda; Modena (2 punti); Livorno (15 mila euro di ammenda); Ascoli (1 punto di penalizzazione e 20 mila euro di ammenda); Grosseto (6 punti di penalizzazione, da scontare nel campionato di Serie B 2012/13, e 40 mila euro di ammenda); Frosinone (1 punto); Cremonese (1 punto di penalizzazione e 30 mila euro di ammenda). Cristiano Doni (2 anni di squalifica), Carlo Gervasoni (1 anno e 8 mesi), Filippo Carobbio (1 anno e 8 mesi), Kewullay Conteh (1 anno e 8 mesi), Alex Pederzoli (1 anno e 4 mesi, oltre a 10 mila euro di ammenda), Francesco Ruopolo (1 anno e 4 mesi), Antonio Narciso (1 anno e 3 mesi), Dario Passoni (1 anno e 2 mesi), Mirco Poloni (1 anno), Juri Tamburini (10 mesi), Andrea De Falco (6 mesi), Alfonso De Lucia (5 mesi), Marco Cellini (4 mesi), Vittorio Micolucci (4 mesi), Nicola Mora (4 mesi) e Gianfranco Parlato (2 mesi).

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it