Verso Euro2012: Svezia, si studia la posizione di Ibra

Prima delle due amichevoli internazionali di preparazione a Euro2012, questa sera, per la Svezia del CT Hamren, che affronterà l’Islanda a Goteborg, sede del ritiro degli scandinavi. Un tuffo nel passato per i gialloblu, visto che a sedere sulla panchina dei biancoblu avversari c’è Lars Lagerback, ex allenatore della selezione del nord Europa, silurato in seguito alla mancata qualificazione della Svezia ai mondiali sudafricani del 2010 e sostituito proprio dall’attuale allenatore. A proposito della sua ex formazione, Lagerback ha voluto dire la sua circa uno dei maggiori dubbi tattici che accompagneranno gli scandinavi fino all’esordio dell’11 giugno contro l’Ucraina: la posizione in campo di Ibrahimovic.

Penso che la Svezia possa fare meglio con lui in un ruolo di libertà”, il pensiero del CT dell’Islanda, scegliendo per l’attaccante del Milan un ruolo non da prima punta classica, ma da rifinitore, libero da obblighi tattici che ne limiterebbero l’operato. Questa, del resto, è l’idea per la quale sembra aver optato anche Erik Hemren, che già da stasera dovrebbe far giocare Ibra alle spalle di una punta da scegliere tra Rosenberg e Toivonen. Da valutare le condizioni fisiche degli acciaccati Elmander, Lustig, Olsson e Svensson, nessuno dei quali dovrebbe essere del match.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.