Trapattoni a tutto campo: Europei, scommesse e terremoto

Giovanni Trapattoni, tecnico della nazionale irlandese, in ritiro a Montecatini Terme fino al 3 giugno, è intervenuto in esclusiva a Radio sportiva, a margine dell´amichevole benefica giocata al “Melani” di Pistoia.
VERSO EURO 2012 – Ci stiamo preparando al meglio a questo Europeo in una località che ci ha permesso di lavorare bene, seguendo la nostra tabella di marcia passando per questa amichevole (iniziativa di solidarietà il cui incaso sarà devoluto in beneficenza) che ci proietta verso Budapest con fiducia.

GIRONE DI FERRO – Siamo consapevoli delle difficoltà di questo girone. Spagna e Italia sono superiori a noi, senza dimenticare le potenzialità della Croazia. Ma aver centrato la qualificazione ci deve comunque far sognare a nostro favore.

FOLEY OUT – E´ stata una decisione sofferta quella di escludere un giocatore che sicuramente meritava di essere nella lista dei convocati. Ma l´esigenza tecnica di avere un difensore centrale in più a disposizione ha fatto maturare questa scelta.

ITALIA IN GINOCCHIO PER IL TERREMOTO – Anche i miei familiari a Milano hanno avvertito le scosse. I feriti e i morti causati dal terremoto sono state la notizia più incresciosa della giornata.

NUOVA BUFERA SCOMMESSE – Sono notizie che preoccupano e fanno male al nostro calcio. Ma aspettiamo a dare dei giudizi definitivi, perchè quando c´è di mezzo la magistratura si deve aver rispetto delle indagini e delle decisioni che matureranno sulla vicenda.

[Fonte: Radio Sportiva]

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.