Tra scommesse e codice etico: ripescato Balzaretti?

Il risveglio del calcio italiano è stato di quelli tosti. Quelli che ci si immagina, vista la situazione, possano arrivare presto ma che, quando diventano realtà, fan sempre un male cane.

Ora il problema è: quanto sarà modificata la nostra Nazionale che proprio domani doveva comunicare i 23 partecipanti ufficiali ad EURO 2012? Quanti di quei calciatori ci saranno e quanti, per ovvi motivi, rimarranno fuori? Risolvere questo dilemma è fondamentale per capire cosa dovremo aspettarci in vista dell’Europeo.

Il codice etico sempre professato da Prandelli, a questo punto, potrebbe davvero risultare decisivo e decimare gli azzurri: in attesa di ulteriori sviluppi, bisogna interrogarsi sulla questione Criscito; tenerlo o spedirlo a casa? E’ degno di rappresentare il nostro paese in una manifestazione così importante un uomo – intendiamoci, ancora innocente – ma fortemente indagato?

Balzaretti spera il ripescaggio. Prandelli sembra abbia rinviato la comunicazione ufficiale dei 23 a domani, quando il termine ultimo sarà per le ore 12. Vedremo se il codice etico l’avrà di nuovo vinta. Il popolo italiano, che in questa mattina uggiosa si sente sporco e violato, spera in una benedetta pulizia che possa purificarlo da questo scandalo.

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.