Lega Pro: Arzanese avanti con Serrao e Righi

Ripensamento in grande stile per il patron dell’Arzanese, Ciro Serrao, che ha prontamente ritirato le dimissioni dopo la “confusione” societaria delle scorse settimane.

Al termine del vertice societario che si è svolto nella giornata di ieri, la dirigenza ha gettato le basi per la nuova stagione sportiva che vedrà al timo ancora una volta il binomio Serrao-Righi. La famiglia Serrao ha deciso di proseguire nel progetto Arzanese nonostante i problemi noti relativi all’impianto sportivo e quindi di rinnovare la fiducia anche al presidente Salvatore Righi. “La famiglia Serrao è legata in modo imprescindibile a questi colori e ha deciso di continuare con grande convinzione il progetto Arzanese – afferma il team manager dei campani, Gennaro De MareE’ vero, quest’anno avremmo voluto risolvere il problema dell’inagibilità dell’impianto sportivo e, di riflesso, della vicinanza della città alla squadra. Ma non ci sono mai stati problemi di natura economica. Sotto quest’aspetto l’Arzanese gode di ottima salute. Quando leggo presunte indiscrezioni circa lo spostamento della squadra in un’altra città mi viene da sorridere. È tutto assolutamente falso, la verità è che questa presidenza mai si sognerebbe di allontanare l’Arzanese dalla città di Arzano, e la riunione di oggi ne è la prova inequivocabile”.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it