Calciatore agli arresti domiciliari

Una disavventura anomala quella che ha colpito Luca Pompili0, 20enne difensore del Foggia. Al calciatore sono stati comminati gli arresti domiciliari dalla magistratura della città pugliese.

Varie le accuse a suo carico: violenza e resistenza a pubblico ufficiale, violazione di domicilio, lesioni personali e oltraggio a pubblico ufficiale. Pompilio è cresciuto nella Primavera del Varese e quest’anno aveva collezionato nove presenze e due gol nel campionato di Prima Divisione.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.