Euro 2012: la Croazia batte l’Estonia in amichevole

Vittoria comoda per la formazione di Slaven Bilic in amichevole contro la modesta Estonia. Il commissario tecnico dei croati, che saranno impegnati nel gruppo dell’Italia al prossimo europeo, ha presentato una formazione sperimentale come annunciato alla vigilia, dando spazio alle secondo linee nel tentativo di avere idee maggiormente chiare riguardo alle esclusioni da effettuare per ridurre la rosa a 23 giocatori. Non sono scesi in campo Pletikosa, Modric, Olic e Srna, mentre altri titolari sono subentrati nella ripresa. I gol di Corluka e Kalinic in apertura hanno reso poco insidiosa la gara per la Croazia, che utilizzerà l’amichevole del 2 giugno contro la Norvegia per testare l’undici che affronterà Spagna, Irlanda e i nostri azzurri all’ Europeo.

CROAZIA (4-4-2): Subasic; Corluka (80′ Vrsaljiko), Schildenfeld (46′ Simunic), Vida, Strinic; Badelji, Ilicevic (60′ Rakitic), Dujimovic (46′ Vukojevic), Perisic (46′ Kranjcar); Eduardo, (60′ Mandzukic), Kalinic. ALL. S. Bilic

ESTONIA (4-4-2): Pareiko; Sisov, Kildron (46′ Stepanov), Klavan, Kruglov; Dmitrijev, Vassiljev, Konsa (62′ Kams), Kink (73′ Vunk); Ojamaa (58′ Tamm), Oper (58′ Saag). ALL. T.Ruutili

MARCATORI: 16′ Corluka (C), 20′ Kalinic (C), 81′ Vukojevic (C), Vassiljev (E)

 

Condividi
Cresciuto a pane e calcio ma malato di sport americani sia professionistici che collegiali, faceva parte del primo MondoPallone. Ha collaborato, tra gli altri, con Calciomercato.com, RealSport e Firenzenews. Ha molte esperienze di eventi sportivi dal vivo in diversi Paesi.