ESCLUSIVA MP – B. Carbone: “Verona o Samp per la A. Stramaccioni…”

Benito Carbone, al secolo Benny, è un allenatore in cerca di panchina. L’ex fantasista di Bagnara Calabra è reduce da una sfortunata esperienza sulla panchina del Varese: tanto gioco, pochi risultati. Attualmente si diletta su Sky come opinionista del torneo cadetto, del quale è diventato un grosso esperto.Gli piacerebbe  tornare un giorno in Inghilterra, dove fece molto bene da calciatore, per dimostrare di essere altrettanto valido anche nelle nuove vesti. Mondopallone raccoglie le sue confessioni.

Signor Carbone, ha ricevuto delle proposte per la prossima stagione?

Sinceramente nessuna, anche perché credo sia ancora presto per iniziare a programmare l’anno venturo. Ci sono prima i playoff e i playout da disputare: dopo quelli avremo un quadro più chiaro della situazione.

Visto che segue la serie B per Sky, le facciamo un po’ di domande. Toro e Pescara hanno meritato la promozione diretta?

Non ci sono dubbi su questo: il Toro è stato in testa dall’inizio alla fine, aveva una squadra allestita per dominare il campionato. Il Pescara, nonostante nel corso della stagione abbia avuto alcuni alti e bassi, ha giocato un calcio fantastico, quindi merita tale classifica.

Sorpresa e delusione del torneo?

Verona e Sassuolo hanno disputato un campionato eccezionale. Ci si aspettava, invece, molto di più dal Padova, soprattutto per il valore della rosa.

Chi vede favorito per i playoff?

Verona e Sampdoria su tutte.

E l’escalation del Varese se l’aspettava?

Ho sempre creduto nelle qualità del Varese, lo dissi in tempi non sospetti. I lombardi possiedono un gruppo sano e amalgamato, oltre che un paio di calciatori in grado di fare la differenza.

Cosa non funzionò con lei alla guida?

Non funzionarono i risultati. Il Varese di Carbone ha sempre giocato un ottimo calcio, purtroppo ci è mancata un po’ di cattiveria e di fortuna.

Parliamo di una sua ex squadra, il Napoli. Può essere un’outsider per lo scudetto nell’anno che verrà?

E’ ancora presto per giudicare, il calciomercato è in piena evoluzione. Sento che vogliono cedere Lavezzi, quindi bisognerà prima attendere la fine di questa vicenda e poi valutare gli eventuali acquisti e quelli delle altre compagini.

Un’altra ex, l’Inter. Le piace il nuovo corso targato Stramaccioni?

Non lo conosco molto, però posso dire che ha avuto una grande occasione e se la sta giocando benissimo. Finora ha dimostrato di essere bravo: la prossima stagione sarà un esame importante per lui.

Che emozioni ha regalato la maglia del Catanzaro ad un calabresi come lei?

Mi scusi ma preferisco sorvolare su questa domanda.

Va bene, allora le chiedo l’ultima cosa: le piacerebbe tornare in Inghilterra come allenatore?

Molto! Magari l’occasione capiterà presto, per me sarebbe una destinazione gradita.

Vuol dire che ha già ricevuto offerte da Oltremanica?

Vedremo più avanti, ripeto che mi piacerebbe.

 

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.