Serie D, la finale scudetto sarà Unione Venezia-Teramo

Sono stati i calci di rigore a decidere i nomi delle due finaliste che si contenderanno lo scudetto del campionato di Serie D. Le due compagini che si contenderanno la finale tricolore, in programma sabato al “Barbetti” di Gubbio, saranno l’Unione Venezia e il Teramo.


A Città di Castello i lagunari hanno la meglio sul Martina Franca. I tempi regolamentari si sono conclusi sull’1-1; veneti in vantaggio al 55′ con Emil Zubin, lesto a raccogliere una respinta corta del portiere avversario. Dopo una decina di minuti una violenta conclusione dalla distanza di De Tommaso riporta il match in parità. I pugliesi vanno vicini al raddoppio nel finale, ma sono costretti ad arrendersi ai rigori; decisivi gli errori di Ottonello e Portosi.

A Umbertide, invece, è andata in scena la seconda sfida di semifinale tra Salerno e Teramo. Esito praticamente identico a quello della gara precedente. Dopo il 90′ le squadre chiudono sull’1-1, vantaggio del Salerno firmato da Polani e pareggio di Iazzetta, ed epilogo con lotteria dei rigori che premia il Teramo grazie agli errori di Chiavaro e Puglisi.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it