Bologna, oggi il giorno della verità

Oggi potrebbe essere un giorno importante per il Bologna. E’ infatti in programma un CDA in cui si dovrà per forza parlare dell’offerta arrivata tramite la Tamburi Investment Partner, da parte di un misterioso compratore straniero.

Ieri Giovanni Tamburi, presidente della T.I.P. Intervistato dalla pagina economica del ‘Resto del Carlino’ aveva così annunciato l’arrivo di una importante offerta proveniente dall’estero, tenendo al coperto però il nome del possibile compratore: “L’investitore che ha dato mandato di comprare il Bologna calcio è straniero, amico di un nostro socio. Mercoledi, quando arriverà una risposta alla nostra offerta, saprete tutto. Ma voglio precisare che entreremo nel Bologna solo in accordo con gli altri soci: se non saremo graditi ci ritireremo tranquillamente”.

Parole che hanno acceso i cuori dei tifosi bolognesi divisi fra chi sogna, lecitamente, in grande e spera nell’arrivo di un milionario che possa portare il Bologna ai vertici e chi è riconoscente all’attuale dirigenza e non si fida di misteriosi compratori, specialmente dopo i tentativi falliti di Joe Tacopina e Rezart Taçi degli scorsi anni e l’avventura che portò ad un passo dal baratro di Sergio Porcedda.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.