Ipotesi frode sportiva per Bari-Lecce

Secondo l”Ansa sono giunte ormai al termine le indagini sulla presunta combine che avrebbe interessato il derby pugliese Bari-Lecce, disputato a maggio del 2011 e terminato con la vittoria dei salentini.

Tra gli indagati per frode sportiva compaiono i nomi di Carlo Quarta e Andrea Starace, due personaggi legati all’ex presidente del Lecce Pierandrea Semeraro. Quarta e Starace avrebbero incontrato in due momenti distinti Andrea Masiello e Gianni Carella e in queste occasioni ci sarebbe stato lo scambio di denaro utile ad assicurare la riuscita della combine. Gli investigatori ora stanno vagliando la posizione dello stesso Semeraro nella vicenda.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it