ESCLUSIVA MP – Lazzari: “Spero di restare a Firenze”

Con il calciomercato ormai in piena evoluzione, siamo andati a sentire Andrea Lazzari. L’ex cagliaritano, attualmente in forza alla Fiorentina, non ha ancora idee chiare circa il proprio futuro. Al momento può solo cullare il desiderio di non muoversi dalla Toscana.

Ciao Andrea, parliamo del tuo futuro: resti a Firenze?

Attualmente non so proprio cosa rispondere, è una decisione che verrà presa dopo le nomine del direttore sportivo e dell’allenatore. 

A te cosa piacerebbe fare?

Io spero di indossare nuovamente la maglia viola. Voglio riscattare assieme ai miei compagni la brutta stagione appena terminata.

A livello personale che giudizio dai all’annata?

Un giudizio negativo, è stato un anno da cancellare sotto tutti i punti di vista. Ci siamo imbattuti contro mille difficoltà: logico che ne risentisse il rendimento sia del collettivo che del singolo.

Si parla di una possibile rivoluzione del gruppo: se ciò non accadesse, l’attuale ossatura è abbastanza unita per ripartire?

Certamente, lo dico con convinzione. Nei momenti più duri siamo sempre rimasti uniti, possiamo riscattarci e dare finalmente soddisfazioni alla gente di Firenze.

Capitolo allenatore: si parla di Ranieri, Reja e Zeman. Hai preferenze?

Sono scelte che non mi competono, io devo pensare prima di tutto al mio futuro. Indubbiamente si parla di tre grandi allenatori, la Fiorentina cascherebbe bene in ogni caso.

Molte le scelte sorprendenti da parte di Prandelli, soprattutto a centrocampo. Tu ci speravi nella convocazione?

Assolutamente no, sono sincero. Non è stata la mia miglior stagione e quindi ero conscio di essere fuori dal giro. Ci sono molti ragazzi che hanno fatto qualcosa in più di me e meritano la maglia azzurra.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.