Calciomercato Lega Pro

Lo Spezia di Michele Serena ha suggellato ieri un’annata splendida con la vittoria della Supercoppa di Prima Divisione: per i liguri è Triplete, un’impresa storica. In attesa dei verdetti derivanti da playoff e playout, le compagini della Lega Pro iniziano a programmare il futuro.

A fare la parte del leone, in questo momento, è il Catanzaro di Ciccio Cozza. Il tecnico calabrese, il quale detiene poteri da manager alla Ferguson, intende rinnovare profondamente la rosa a sua disposizione. L’obiettivo non troppo nascosto è quello di disputare un campionato ambizioso in Prima Divisione: saranno pure neopromossi, ma i catanzaresi hanno una tradizione troppo forte alle spalle per accontentarsi di una comparsa anonima.

L’ex capitano della Reggina ha messo gli occhi su Gianluca De Angelis, attaccante in uscita dall’Avellino, e su Salvatore Sandomenico, giovane bomber dell’Arzanese, rivelazione dell’ultimo torneo di Seconda Divisione. Su quest’ultimo c’è da battere la concorrenza di Vicenza e Ternana. Molto dipenderà anche dal futuro di Simone Masini, uno dei protagonisti della promozione, il cui futuro sarà deciso assieme all’Ascoli. I marchigiani detengono infatti l’intero cartellino del 28enne.

Lo Spezia penserà al mercato a partire dal prossimo lunedì, per concedersi il tempo di festeggiare i grandi successi. Dal Picco trapela però un’indiscrezione: Simone Evacuo non dovrebbe effettuare il salto di categoria. Sembra che l’attaccante di scuola Lazio voglia cambiare aria, trovando una compagine ambiziosa di Prima Divisione che gli permetta di vincere nuovamente e, soprattutto, di aumentare il suo stipendio. Su di lui è fortissimo il pressing di Barletta e Cremonese.

L’Avellino sta ultimando in questo momento le pratiche per il rinnovo della comproprietà di Armando Izzo, il cui cartellino è diviso a metà con il Napoli. La trattativa è in corso al Wyscout Forum di Milano. Il Benevento marca stretto Peppino Pavone per il ruolo di uomo mercato ma, al tempo stesso, pensa anche a promuovere Tonino Lo Schiavo; Davide Dionigi, allenatore del Taranto, è invece seguito da Siena e Reggina. Giacomo Modica, ex vice di Zeman, potrebbe lasciare il Lecco per approdare a Lucca, dove la compagine locale disputerà il prossimo campionato di serie D.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.