Eto’o torna a Barcellona. Solo vacanza?

Il fuoriclasse dell’Anzhi, Samuel Eto’o, ha fatto ritorno a Barcellona incontrando diversi suoi ex compagni del club blaugrana. E intanto si fanno già largo le prime indiscrezioni sul futuro del camerunense che potrebbe parlare ancora catalano…

Due giorni fa Samuel Eto’o si trovava a Barcellona, città che calcisticamente lo ha fiondato ai vertici d’Europa e del mondo. Durante la permanenza nella città catalana il giocatore dell’Anzhi ha incontrato alcuni dei suoi ex compagni e, nonostante fonti vicine alla società spagnola hanno provveduto a smentire l’ipotesi del ritorno della stella del Camerun al Barça, il quotidiano iberico Mundo deportivo ha concesso qualche possibilità per un futuro (o imminente) ritorno in blaugrana dell’attaccante.

Infatti, la mancata qualificazione in Champions League dell’Anzhi e soprattutto l’addio di Guardiola alla panchina del Barcellona (tecnico con cui Eto’o non ha mai legato) potrebbero essere fattori a favore all’approdo in terra catalana dell’ex Inter.

Inoltre, il giornale spagnolo rivela che lo stesso Eto’o avrebbe espresso, magari sottovoce al momento, la volontà di tornare aggiugendo di essere disposto anche a tagliarsi l’esoso stipendio che attualmente guadagna dai russi (venti milioni di euro netti all’anno).

Già finito l’idillio asiatico per l’africano?

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.