Parla Bronzetti: “Lavezzi andrà al PSG”

Che il futuro del Pocho Lavezzi sia lontano da Napoli è diventato ormai il classico segreto di Pulcinella. I fischi rivolti all’argentino dal suo pubblico durante Napoli-Siena di domenica scorsa hanno certificato la definitiva rottura tra il talento sudamericano e la sua gente; quei tifosi che fino a qualche settimana fa lo osannavano per le sue gesta con addosso la maglia azzurra del club partenopeo e che evidentemente non gli hanno perdonato la volontà di cambiare aria, di provare a vincere finalmente qualcosa di importante. Desiderio più che legittimo per un ragazzo di ventisei anni e nel pieno del suo vigore fisico, ma vallo a spiegare ai sostenitori che vorrebbero tenerselo stretto stretto ancora per anni.

Lasciando da parte i discorsi sul giusto o sbagliato voler tentare una nuova avventura, nelle settimane scorse il nome di Lavezzi era stato insistentemente associato a quello dell’Inter. Addirittura si era parlato già di un mezzo accordo tra i due presidenti, Moratti da una parte e De Laurentis dall’altra, per il trasferimento del Pocho dall’ombra del Vesuvio a quella della Madunnina, con tanto di contropartite tecniche, vedi Pandev e qualche giovane, più un po’ di soldini. Ora però sembra diventato tutto terribilmente complicato, tanto che il destino dell’argentino si chiamerebbe Parigi, squadra Paris Saint Germain.

O almeno questo è quanto sostiene il noto agente FIFA Ernesto Bronzetti, uno che di solito non parla a sproposito. Intervistato da Radio Kiss Kiss, Bronzetti ha dichiarato che la futura destinazione del numero 22 partenopeo sarà quasi certamente la squadra rossoblu di Carlo Ancelotti: “le possibilità che possa andare al Psg, unico club in grado di pagare la clausola rescissoria, sono enormi. E non sono sensazioni, bensì notizie di prima mano in mio possesso. E credo proprio che possa andar via in questa settimana, ossia anche prima della finale di Coppa Italia: tutto è possibile. La destinazione certa è Parigi. Aggiungo, altresì, che l’Inter si è ritirata dalla trattativa”.

Parole oculate, dunque, quelle proferite dall’agente, che profetizza una cessione imminente di Lavezzi. Sulla stessa lunghezza d’onda anche un altro argentino legato a Napoli e ai tifosi napoletani, Diego Armando Maradona, che, senza giri di parole, consiglia al presidente De Laurentis di vendere ora il Pocho e di monetizzare il più possibile la sua cessione poiché il suo ciclo con la squadra di Mazzarri è terminato: “se fossi De Laurentiis farei una buona cessione, il ciclo del Pocho è finito. Più di così non può fare, ha dato tutto“, le parole dell’ex Pibe de Oro.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.