Bologna, Guaraldi resta in sella

Ieri sera in una lunga ed estenuante riunione del cda del Bologna, conclusasi oltre la mezzanotte, Albano Guaraldi ha ricevuto il via libera dall’assemblea dei soci ad andare avanti nella sua avventura al Bologna, che oggi pomeriggio vivrà una nuova pagina.
Nel pomeriggio nella sede della Provincia infatti il presidente rossoblù toglierà il velo al nuovo centro sportivo, che sorgerà a Quarto Inferiore, nel comune di Granarolo. Insieme al numero uno rossoblù saranno presenti il presidente della Provincia Beatrice Draghetti, il vicepresidente Giacomo Venturi e il sindaco di Granarolo Loretta Lambertini.
Progetto voluto da tutti i soci, come ammesso da Guaraldi, con la sola eccezione di Maurizio Setti, vice presidente dimissionario, che aspetta di essere liquidato per mettere le mani sull’Hellas Verona.
Se oggi pomeriggio in Provincia presenteremo il progetto del nuovo centro tecnico e questo perché tutti i soci hanno la volontà di proseguire l’avventura alla guida del Bologna assieme. – ha detto Guaraldi al termine del cda parlando anche di Setti – Setti ha ritirato tutte le sue deleghe e presto verrà liquidato come socio in maniera ufficiale. Non abbiamo parlato della manifestazione d’interesse del gruppo che si è affidato all’advisor Tamburi, ne discuteremo in altra sede, anche se non c’è molto da discutere. Ora pensiamo al nuovo progetto”.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.