Ibra, Milan addio?

E’ rimasto sicuramente deluso da come è finita la stagione con la vittoria del campionato della sua ex squadra, quella Juventus che lasciò dopo lo scandalo di Calciopoli. Zlatan Ibrahimovic non ha proprio digerito l’annata da ‘zeru tituli’ e starebbe seriamente pensando di lasciare il Milan se la società rossonera non costruisse una squadra vincente.

 A conferma di questa ipotesi nelle ultime ore si è diffusa la notizia che il capocannoniere della Serie A sia intenzionato a confermare l’addio all’amministratore delegato Adriano Galliani chiedendo di essere ceduto al Manchester City, fresco campione di Inghilterra. Il club del presidente Berlusconi farà di tutto per convincere lo svedese a restare ma Mino Raiola, agente di Ibra, sarebbe già al lavoro per mettere in piedi l’eventuale trattativa. Non è da escludere un clamoroso scambio con Mario Balotelli (sempre assistito di Raiola), desiderio mai nascosto della dirigenza milanista. Sarà dunque Zlatan il regalo dello sceicco Mansour a Roberto Mancini?

Condividi
Nato a Formia l’11 aprile 1991, grande appassionato di giornalismo sportivo. Segue con molto interesse il calcio nazionale ed internazionale, è molto attento alle trattative di calciomercato. Mondopallone è la sua occasione per crescere.