Wenger apre uno spiraglio per Van Persie

Il futuro di Robin Van Persie si deciderà domani al termine della sfida tra West Bromwich Albion e Arsenal valida come ultimo e decisivo turno della Premier League. 

In palio, oltre al titolo d’Inghilterra, anche le ultime due posizioni per la qualificazione alla prossima Champions League. In lizza per il terzo e quarto posto ci sono proprio Arsenal, Tottenham e Newcastle. Un obiettivo troppo importante per la prossima stagione dei Gunners per provare a trattenere ancora il bomber olandese, Robin Van Persie, nel mirino della Juventus, del Manchester City, e di tanti altri top blu europei.

Sul possibile trasferimento dell’attaccante, è intervenuto il tecnico dei londinesi, Arsene Wenger: “Penso che la qualificazione alla Champions influenzerà la scelta di Van Persie – ha dichiarato al “Daily Star” – E’ chiaro che anche io preferisco giocare la Champions piuttosto che l’Europa League, però anche quest’ultima non è una competizione inutile“.

Insomma, da domani potrebbe scatenarsi l’asta mondiale per l’olandese volante che ha il contratto in scadenza nel 2013 e per non andare via a parametro zero l’anno prossimo, potrebbe essere ceduto per una cifra vicina ai 30 milioni di euro.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it