Roma, Luis Enrique deciso: “Vado via”

Luis Enrique non sarà più l’allenatore della Roma la prossima stagione. Lo spagnolo ha informato della sua decisione i giocatori e la società al termine degli allenamenti di oggi a Trigoria.

Non è certo una notizia che fa scalpore. La differenza tra ieri e oggi è che adesso è il diretto interessato a confermarlo. Il tecnico spagnolo della Roma, Luis Enrique, ha deciso di interrompere il suo rapporto con la società capitolina. Il progetto, quella programmazione messa a punto insieme alla società ad inizio anno è terminato in un (brutto) nulla di fatto.

Un modo nuovo di giocare, una più moderna concezione del gioco del calcio. Tutto ciò non ha portato nulla di buono e i giallorossi non sono neanche riusciti ad agguantare la qualificazione in Europa League.

Dopo aver sostenuto l’allenamento (il penultimo della stagione) a Trigoria, il tecnico ex Barcellona B ha fermato i giocatori pronti a rientrare negli spogliatoi e li ha radunati, insieme ai preparatori atletici, medici e con il direttore generale Baldini e il ds Sabatini a guardare dalla tribuna, dove anche i tifosi assistivano da lontano alla triste scena. Luis Enrique ha dichiarato il suo addio alla Roma dalla prossima stagione e, nonostante l’annata poco proficua, questo distacco rimane alquanto doloroso per tutto l’ambiente giallorosso.

Di certo, però, la panchina romanista non rimarrà scoperta a lungo, dato che già i primi nomi per sostituire lo spagnolo sono già saltati alla ribalta, la pista d’atterraggio in casa Roma è pronta a far atterrare il “suo” Aeroplanino.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.